Press "Enter" to skip to content

Ritmica: Tutto pronto in casa Eurogymnica Torino per il grande spettacolo di ginnastica ritmica

Tutto pronto al Pala Gianni Asti di Torino che questo fine settimana vedrà le migliori ginnaste italiane scendere in pedana in occasione della Final Six del Campionato Nazionale di Serie A1 e A2, Trofeo San Carlo Veggy Good, ultimo appuntamento che decreterà la squadra Campione d’Italia.  Ad ospitare questa prestigiosa manifestazione sarà l’A.S.D. Eurogymnica Torino, che – ormai forte di una grande esperienza organizzativa grazie a numerosi eventi nazionali e internazionali ospitati negli anni passati – torna nuovamente in regia della Final Six dopo il grande successo della scorsa edizione. 

Un appuntamento che, in questo periodo così difficile per tutta la comunità sportiva, rappresenta la forza, la passione e la capacità di ripartire di tutto il mondo della ginnastica.” ha dichiarato il Presidente della FGI, il cav. Gherardo Tecchi. “Anche quest’anno, dopo l’eccellente risultato organizzativo dello scorso ottobre, sono lieto di tornare “a casa” dell’Eurogymnica Torino che da tanti anni si contraddistingue, non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto per essere attenta e impeccabile regista di appuntamenti cruciali per le nostre stagioni agonistiche. In occasione dell’imminente Final Six del Campionato Nazionale di Serie A1 e A2, Trofeo San Carlo Veggy Good, il mio più sentito ringraziamento a tutta la squadra di volontari e appassionati dell’Eurogymnica Torino, guidata dal Presidente Luca Nurchi e dal DS Marco Napoli, ai quali va il mio grande incoraggiamento e saluto. “  

Un grande evento che torna nel capoluogo torinese grazie anche al sostegno della Regione Piemonte:  “Torino e la Ginnastica sono unite da un connubio che affonda le sue radici nella storia sportiva di questa città.” ha dichiarato Fabrizio Ricca, Assessore allo Sport della Regione Piemonte, che ha poi proseguito: “Eventi come la Final Six del Campionato Nazionale di Serie A1 e A2 di ginnastica ritmica, oltre che importantissime competizioni sportive, in questo anno di lotta contro la pandemia rappresentano anche qualcosa in più: sono il simbolo che è possibile tornare a vivere l’agonismo ai suoi massimi livelli, ricominciando a pianificare il mondo che verrà dopo che ci saremo lasciati definitivamente alle spalle l’emergenza Coronavirus. Per questo auguro sia alle atlete che agli organizzatori che la competizione sia un successo. “

Un caloroso saluto e il benvenuto a tutte le ginnaste e alla Federazione Ginnastica d’Italia arriva poi anche dalla Sindaca della Città di Torino, Chiara Appendino: “Voglio ringraziare la Federazione Ginnastica d’Italia per aver scelto Torino ed Eurogymnica Torino per avere reso possibile le Final Six del Campionato Nazionale di Serie A1 e A2 di Ginnastica Ritmica, oltre ai tecnici e ai volontari. Sono sicura che sarà un bellissimo evento di sport, di ginnastica ma soprattutto di comunità, perché lo sport è un grande momento di comunità”

Un grande momento di sport, dall’alto livello tecnico, che sarà impreziosito dalla presenza della Squadra Nazionale italiana, le Farfalle, della DT Emanuela Maccarani, che regaleranno a tutto il pubblico da casa uno show di esibizioni mozzafiato e grandi emozioni. Non solo, a scendere in pedana tra una competizione e l’altra, ci sarà anche la Squadra Nazionale juniores, che si esibirà in preparazione per gli Europei di Varna del prossimo giugno. 

La manifestazione prenderà il via con la serie A2 alle 12.15, mentre la serie A1 inizierà alle 13.30 con i sei club finalisti che si affronteranno in una semifinale tutti contro tutti in tre gironi dalla rotazione di cerchio, palla, clavette e nastro. Nel girone A la Ginnastica Fabriano sfiderà l’Armonia Chieti, nel B le ginnaste dell’ASU di Udine incontreranno le atlete della Forza e Coraggio Milano mentre nel girone C la San Giorgio ’79 Desio incalzerà l’Iris Giovinazzo. L’evento entrerà poi nel vivo dalle ore 16 con gli scontri diretti per il quarto, quinto e sesto posto e, per concludere, le prime tre classificate si giocheranno il titolo italiano e il relativo scudetto in uno scontro all’ultimo attrezzo. 

Un appuntamento imperdibile che, nonostante l’assenza di pubblico sugli spalti del palazzetto, potrà contare su un grande pubblico di appassionati che, come lo scorso anno, potrà godersi la diretta televisivagratuitamente su Canale 9 ed Eurosport 2

L’appuntamento televisivo è previsto dalle ore 16 di sabato, ma tutto ciò che non troverà collocazione nei palinsesti televisivi sarà pubblicato su Volare.Tv, il canale YouTube della FGI, in diretta o in leggera differita. 

Fonte: Giorgia Balzola, Ufficio Stampa EG Torino – SalaStampa.Eu

* 76 *