Press "Enter" to skip to content

Short Track: l’Italia in raduno a Bormio, nuovo quartier generale degli Azzurri

La squadra al lavoro con 20 atleti nel Palaghiaccio della località valtellinese, pronta a ospitare da qui in avanti e anche per la prossima stagione i senior oltre agli junior tricolori

Martina Valcepina
Martina Valcepina, 28 anni, sul ghiaccio durante l’allenamento.

Dopo una prima fase in Trentino, sul ghiaccio dell’Ice Rink Pinè, prosegue a Bormio, in Lombardia, il lavoro della Nazionale italiana di short track in vista della prossima stagione. Gli azzurri si sono già trovati al Palaghiaccio della località valtellinese e qui si fermeranno per l’intero mese di luglio agli ordini degli allenatori Assen Pandov e Ludovic Mathieu. Secondo raduno dunque di questa preparazione iniziata in ritardo, intorno a metà giugno, per via delle problematiche legate alla pandemia di Covid 19.

Questi gli atleti convocati per questo secondo raduno: Nicole Botter Gomez (C.P. Pinè), Gloria Ioriatti (Fiamme Oro), Cecilia Maffei (Fiamme Azzurre), Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur), Arianna Sighel (Fiamme Oro), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle), Martina Valcepina (Fiamme Gialle), Elena Viviani (Fiamme Gialle), Mattia Antonioli (Esercito), Andrea Cassinelli (Fiamme Gialle), Yuri Confortola (Carabinieri), Tommaso Dotti (Fiamme Oro), Augusto Duzioni (Sport Evolution Skating), Marco Giordano (Carabinieri), Milan Grugni (Sport Evolution Skating), Luca Lim (Velocisti Ghiaccio Torino),  Pietro Marinelli (Bormio Ghiaccio), Pietro Sighel (Fiamme Gialle), Luca Spechenhauser (Fiamme Oro) e Davide Viscardi (Esercito).

E sempre relativamente allo short track azzurro arriva una importante novità. Dopo anni di lavoro, raduni e preparazione a Courmayeur, la Nazionale italiana senior a partire dalla stagione 2020/21, e quindi già da questa fase di preparazione, sposterà il proprio quartier generale a Bormio, dove il Palaghiaccio della località valtellinese da tempo già ospita gli allenamenti della Nazionale Junior guidata da Nicola Rodigari. Proprio la volontà di unire i grandi campioni azzurri alle giovani promesse del movimento tricolore ha convinto la FISG a puntare su Bormio, lo scorso febbraio già sede dei Mondiali Junior e da sempre capitale di una terra che tanti campioni ha portato negli anni all’Italia.

In questo modo ottimizziamo l’organizzazione delle squadre in vista dei prossimi impegni olimpici – spiega il presidente FISG Andrea Gios -. L’obiettivo a breve medio termine è cementare sempre più la solidità e il valore della Nazionale senior offrendole nuove possibilità per incrementare ancor di più le già ottime performance; guardando invece più lontano, in ottica Milano-Cortina 2026, puntiamo a integrare i nostri campioni già affermati con i giovani talenti del vivaio tricolore così da incentivare e accelerare la crescita della nuova generazione“.

Una convivenza che ha già preso il via in questi giorni con la squadra Junior che ha difatti appena iniziato il primo raduno estivo. Questi i convocati dall’allenatore azzurro Nicola Rodigari: Chiara Betti, Elisa Confortola, Viola De Piazza, Katia Filippi, Anna Spechenhauser, Pietro Castellazzi, Thomas Nadalini, Davide Oss Chemper e Riccardo Pontalti.

Fonte e credito foto: Ufficio Stampa Fisg – SalaStampa.Eu

[ * 73 * ]