Press "Enter" to skip to content

Para Ice Hockey, Mondiali di Ostrava: l’Italia si arrende alla furia dei russi

Nella seconda partita della rassegna iridata di scena in Repubblica Ceca gli azzurri devono cedere alla superiorità degli avversari che si impongono per 9-0

Russia travolgente contro l’Italia nella seconda partita del Mondiale di para ice hockey a Ostrava. Sul ghiaccio iridato la compagine azzurra di Massimo Da Rin non può nulla contro lo squadrone che, dopo aver battuto ieri per 7-0 la Slovacchia, oggi pomeriggio si è imposto su Cavaliere e compagni per 9-0.

La formazione russa, presente in Repubblica Ceca senza né inno né bandiera per la squalifica imposta dalla Wada, ha messo in chiaro le cose sin dal primo periodo, in cui ha messo segno 5 reti, quattro delle quali con le squadre in parità numerica. Nella seconda frazione, Araudo prende il posto di Kasslatter tra i pali e la Russia rallenta il proprio impeto, andando a segno soltanto con Evgenii Petrov, che però si ripete nell’ultimo tempo, in cui va a segno anche Nikolai Terentiev in due occasioni per completare la tripletta personale.

La Russia, in cui i giocatori sono tutti professionisti, si candida così a un posto per la finalissima, facendo la parte della leonessa nel Gruppo B, mentre l’Italia attende il risultato della partita tra Slovacchia e Norvegia di questa sera per conoscere il suo destino, dopodiché tornerà sul ghiaccio di Ostrava martedì 22 giugno per giocare l’ultima partita della fase eliminatoria contro la Slovacchia (ore 17.30 in diretta tv su Raisport).

Classifica e programma sul sito ufficiale della manifestazione.

Fonte: Ufficio Stampa Fisg – SalaStampa.Eu

* 53 *