Torino combatte, Cantù di più e vince

La Fiat non approfitta abbastanza dell’overtime e gli ospiti si aggiudicano il match

PalaVela (Torino), 6 gennaio 2019
Campionato Maschile di Serie A, Regular Season – 14ª Giornata
Fiat Auxilium Torino vs Acqua S.Benedetto Cantù

Torino vs Cantù
Foto: Paolo Galbiati, nuovamente coach dopo l’addio di Brown, visibilmente contrariato.
L’Auxilium ha iniziato l’anno nuovo al PalaVela con il ritorno di Galbiati in panchina e un giocatore in meno.
Carlos Delfino, tagliato il 26 dicembre al termine della partita contro Avellino per un diverbio con il vicepresidente del club torinese, era però presente in borghese al palazzetto per l’incontro Torino-Cantù.
Tanti i cartelloni esposti tra il pubblico in sostegno del giocatore. Tra i numerosi “Io sto con Delfino” faceva capolino anche un “Basta Forni”. Il patron del club, ancora in trattativa per la cessione della squadra, sta infatti perdendo popolarità tra i tifosi gialloblu. E le tante sconfitte non aiutano. Anche contro Cantù, che era quattordicesima, di due posti più giù in classifica, la Fiat è rimasta a bocca asciutta, collezionando la terza sconfitta consecutiva dalla vittoria pre-natalizia su Pistoia.
La partita tra le due squadre è stata equilibrata. Cantù ha tentato di fuggire durante il secondo quarto con un parziale di 0-6 ad opera di Gaines Frank e Davis Shaheed per il 34-42. I torinesi però, che questa volta hanno potuto contare su Jamil Wilson e James McAdoo, più efficaci rispetto alle precedenti partite, hanno continuato a controbattere punto a punto. Dallas Moore è riuscito a fissare il 91-91 e così la partita è continuata con i supplementari, visto che i brianzoli non sono riusciti a piazzare i due tiri tentati.
Nell’overtime Torino è partita subito bene con un canestro di McAdoo, ma in seguito è calata. I canturini al contrario sono balzati definitivamente al comando così, negli ultimi due minuti, Jefferson Davon e Gaines Frank hanno chiuso definitivamente la partita per Cantù, sigillando il risultato 96-106.

Caro lettore,
il reportage integrale è pubblicato sul numero 72 – Gennaio di Sport Journal Pictures. Abbiamo centinaia di storie da raccontare in Sport Journal Pictures, questa è soltanto una di quelle.