The Russians are coming!

19.11.2018

Intervista a Evgeniy Kolesnikov>

An intervew with Evgeniy Kolesnikov

intervista evgenji kolesnikov With three more games to play in the Eurocup regular season, some teams have already got their tickets for the Top 16. Lokomotiv Kuban Krasnodar, Alba Berlin (group B), UNICS Kazan and Unicaja Malaga (group D) will access to the next round.

All the Italian teams, Brescia, Trento and Turin are at the bottom of their respective groups. But Fiat Turin is the only one to have lost all its games. The Piedmontese team recovered some of its injured players like Carlos Delfino and Marco Cusin. Two players have been signed to substitute Tekele Cotton and James McAdoo, but only Marco Portannese will play. Mam Jaiteh can’t compete in Eurocup because, before his signing with Fiat, he played with the Eurocup team Limoges CSP.

With the defeat against Mornar Bar in round 7, Auxilium is officially eliminated, no chance are left to advance to Top 16. But Larry Brown’s team has a strong sense of pride and usually fights until the end in the worst situations. In this Wednesday game against group D top team UNICS Kazan, anything can happen. We have asked to one of its veteran players, the Russian guard Evgeniy Kolesnikov to comment the next game, which will be played in Palavela (Turin) on Wednesday, November 21.

– Talk about your basketball season (in VTB and Eurocup) with UNICS Kazan so far.
In general, I believe that with our roster and the good results of last season (Eurocup quarter finals and VTB Final Four, AN), we deserved to participate in the Euroleague. This year we have a strong staff and coaching staff, together we can achieve what we want.

– This Eurocup game against Turin seems a cakewalk. Your team is first whereas Turin keeps losing games. What are the mistakes your team must not make to win the game this Wednesday?
I try to follow our next opponents, Turin is not an exception. For us, they are not a new rival, but a good old friend. Despite the results achieved by both teams, I note that the opponent is not easy. In his arsenal there are high-quality strong performers. Nevertheless, the results in Italian championship regular season in Eurocup are still unstable. The main task for us is to appreciate all the strengths of the opponent and to focus on our own interactions, to clearly carry out the tasks set by the coaching staff. If these requirements are met, I am sure that we will get a positive result. Now, we are starting to gain momentum. The team is in a fighting mood, we are determined to achieve the best results.

© 2018 Berenice Guzzo. All Rights Reserved – Any reproduction, in whole or in part, of this articole is prohibited – Exclusive for SportJournal.Pictures

Dear reader,
the complete interview will be available on the issue number 70 – November of Sport Journal Pictures. We have thousands of stories to tell on Sport Journal Pictures, this is only one of them.


(ITALIANO)

Intervista a Evgeniy Kolesnikov

Con solo più tre partite da giocare nella regular season di Eurocup, alcune squadre hanno già in tasca i biglietti per le Top 16. Lokomotiv Kuban Krasnodar, Alba Berlin (gruppo B), UNICS Kazan e Unicaja Malaga (gruppo D) accederanno infatti al turno successivo.

Tutte le squadre italiane, Brescia, Trento e Torino sono sul fondo dei loro rispettivi gironi. Ma solo la Fiat è l’unica ad aver perso tutti gli incontri. I piemontesi hanno recuperato alcuni dei loro giocatori infortunati, come Carlos Delfino e Marco Cusin. Due giocatori nuovi sono stati ingaggiati per sostituire gli infortunati Tekele Cotton e James McAdoo, ma solo Marco Portannese potrà giocare. Mam Jaiteh non potrà partecipare all’Eurocup perchè, prima di essere acquistato dalla Fiat, già giocava nel campionato europeo con il Limoges.

Con la sconfitta inflitta dal Mornar Bar nel turno 7, l’Auxilium è ufficialmente eliminata perchè non ci sono più speranze di accedere alle Top 16. Ma la squadra di Larry Brown ha delle reazioni d’orgoglio e solitamente lotta fino alla fine nelle peggiori situazioni. Nella partita di questo mercoledì contro la miglior squadra del gruppo D, l’UNICS Kazan, può succedere di tutto. Abbiamo chiesto a uno dei suoi giocatori veterani, la guardia Evgeniy Kolesnikov, di commentarci la prossima partita, in programma al Palavela di Torino mercoledì 21 novembre.

– Parlaci della tua stagione con l’UNICS sia in VTB che in Eurocup.
In generale, credo che, con il nostro roster e i buoni risultati della scorsa stagione quarti di finale di Eurocup e Final Four nel campionato russo VTB, n.d.a.), avremmo meritato di giocare in Eurolega. Quest’anno abbiamo uno staff e un gruppo allenatori solido, insieme possiamo raggiungere cosa vogliamo.

– La partita di mercoledì in Eurocup sembrerebbe una passeggiata. Siete i primi in classifica, mentre Torino continua a perdere. Quali sono gli errori che non dovete commettere per vincere l’incontro?
Cerco sempre di seguire le traiettorie dei nostri prossimi avversari, e Torino non è l’eccezione. Per noi, non si tratta si un nuovo rivale, ma di un buon vecchio amico. Nonostante i risultati conseguiti da entrambe le squadre, noto che il nostro avversario non sarà facile. Nel loro arsenale hanno giocatori di alta qualità e forti. Il nostro compito è riconoscere tutte le abilità dei nostri avversari e concentrarci sulle nostre interazioni in campo, per poter eseguire le indicazioni dateci dall’allenatore. Se riusciremo a far così, sono certo che otterremo un risultato positivo. Adesso stiamo cominciando prendere slancio. La squadra è combattiva, siamo determinati a raggiungere i migliori risultati.

© 2018 Berenice Guzzo. All Rights Reserved – Any reproduction, in whole or in part, of this articole is prohibited – Exclusive for SportJournal.Pictures

Caro lettore,
l’intervista integrale sarà pubblicata sul N.70 – Novembre di Sport Journal Pictures.
Abbiamo centinaia di storie da raccontare in Sport Journal Pictures, questa è soltanto una di quelle.