Volley B-M: Parella, altro tie-break vincente

Torino, 4.11.2018

Secondo successo esterno consecutivo al tie-break per il Volley Parella Torino che, dopo aver espugnato Novi Ligure, passa al quinto set anche a Savigliano, inanellando così la terza vittoria consecutiva.
Una gara dai due volti, con i torinesi attenti e pungenti nei primi due parziali, ma che nel terzo e nel quarto rivedono i vecchi fantasmi per poi tornare ai propri livelli al quinto.

Coach Pezzoli schiera Filippi in palleggio e Gerbino opposto. Le due ali sono Cattaneo e Repetto, Mazzone e Mellano i centrali con Martina libero.
Risponde Bonifetto con Vittone regista e Ghibaudo opposto, Giraudo e Bossolasco in banda, Ghio e Perla al centro e Rabbia libero.

Il Parella è molto bravo ad approcciare la partita e a mettere in pratica quanto preparato in settimana soprattutto per attenzione e concentrazione.
Pronti, via e i biancorossoblu scappano sull’1-8. Mantengono margine a metà set (10-16) per poi subire una piccola rimonta nel finale (18-21), prima di chiudere 21-25.
La battuta funziona alla grande (5 ace nel set) e la ricezione, sempre ineccepibile nonostante le battute salto float avversarie, favorisce anche le ottime percentuali in attacco.
Nel secondo set c’è più equilibrio fino a metà parziale (8-7, poi 14-16) con il Parella che scappa nella seconda parte (15-21) per poi chiudere 20-25 con Richeri dentro al posto di Repetto in prima linea.
Nel terzo set però i parellini calano e Savigliano allunga 8-5, poi 16-12. Mazzone e compagni però hanno la forza per reagire e recuperano fino al 21-20 con palla in mano per il pareggio, ma un dubbio fallo in palleggio fischiato a Martina ridà margine ai cuneesi e in casa Parella si spegne la luce (25-21).
Nel quarto i ragazzi di Pezzoli dimostrano di aver capito la lezione e partono meglio (6-8) con Richeri dentro da subito al posto di Repetto per poi farsi riprendere e superare a metà set (16-15), disunendosi proprio nei momenti importanti. Sul 24-20 dentro anche Piasso per Mellano e il Parella ha un sussulto (24-22) ma non basta: 25-22.
Nel tie-break però arriva la reazione rabbiosa dei parellini con Gerbino che torna sui suoi livelli (6 punti su 8 in attacco e un ace) e permette ai suoi di involarsi 10-4. Savigliano si riavvicina pericolosamente (12-9) ma alla fine è il Parella a chiudere, non senza patemi, 15-12.
Da segnalare le ottime prestazioni di capitan Mazzone sia in attacco (8 su 14) che a muro (4), e di Filippi che totalizza 11 punti di cui 7 in attacco e 3 a muro, oltre all’esplosivo tie-break di Gerbino, autentico trascinatore nel parziale.

“Sono molto rammaricato per il punto perso – dice coach Pezzoli – non per una questione di classifica ma di maturità. Ci eravamo detti di migliorare il livello di attenzione e ci siamo riusciti nei primi due set, a differenza del set di autonomia che avevamo avuto nelle gare precedenti. Purtroppo non è bastato. Nei momenti importanti paghiamo un po’ di presunzione e dobbiamo imparare a giocare più di squadra e fare bene le cose che fanno la differenza. I 23 errori totali in attacco sono un’enormità: con dati del genere non possiamo certo vincere le partite da tre punti”.

SAVIGLIANO VOLLEY-VOLLEY PARELLA TORINO 2-3 (21-25, 20-25, 25-21, 25-22, 12-15)

SAVIGLIANO VOLLEY: Vittone 1, Ghibaudo 26, Giraudo 4, Bossolasco 8, Ghio 11, Perla 7, Rabbia (L), Costa 4, Longhi, Salomone, Maccagno. N.e: Calandri, Alasia, Druetto (L). All.: Bonifetto.
VOLLEY PARELLA TORINO: Filippi 11, Gerbino 26, Cattaneo 13, Repetto 3, Mazzone 12, Mellano 10, Martina (L), Richeri 4, Piasso, Valente. N.e: Cassone, Felisio. All.: Pezzoli.

ASD Sporting Libertas Parella
Addetto Stampa
Stefano Ferrero