Il rimbalzista di Varese

09.05.2018

Intervista a Tyler Cain

Maggio 2018 - Tyler Cain al termine dell'ultima partita della Fiat al PalaRuffini di Torino nella Regular Season 2018.

La regular season del campionato si è chiusa oggi, mercoledì 9 maggio, dove in tutti i palazzetti la palla a due era fissata per le 20.30.

Per l’Auxilium Torino il risultato della partita sarà ininfluente al fine della posizione in classifica. Anche se i gialloblu non hanno niente da perdere, hanno invece tutto da guadagnare per riconquistare i propri tifosi dopo 9 sconfitte consecutive, e per mostrare un vero spirito di squadra e attaccamento alla maglia.

La Pallacanestro Varese, partita ieri sera dalla Lombardia, è anche quest’anno l’ultima avversaria ospite al palazzetto torinese.
L’Openjobmetis, guidata nuovamente da Attilio Caja, ha già centrato i playoff, non disputati dalla stagione 2012-2013, quando i lombardi arrivarono fino alla semifinale.

Tyler Cain, giocatore biancorosso e formidabile rimbalzista, ci racconta qual è l’atmosfera nella sua squadra, già proiettata verso la post-season.

La partita di oggi è una formalità per voi visto che siete già qualificati per i playoff. Com’è stata questa stagione fin’ora?
Si è trattato di una stagione di alti e bassi. Non abbiamo cominciato così bene quanto avremmo voluto, abbiamo perso numerose partite nella prima parte del campionato, mentre la seconda parte è stata un’altra storia per noi. Abbiamo vinto e siamo risaliti dal fondo della classifica. Fin’ora è stata una grande stagione per noi.

Sia per il club, che per te, era da tanto tempo che il traguardo dei playoff non veniva raggiunto. Come ti senti?
Sono felice per tutta la società e per i tifosi perché era da alcune stagioni che non si centrava questo traguardo. Sono in una squadra tosta e tutto questo significa molto per giocatori e staff.
Per me, in Francia negli scorsi tre anni, la stagione è finita presto ma qua è importante continuare dopo la regular season. È sempre bello avere l’obiettivo playoff durante la stagione ed essere in una squadra che riesce a parteciparvi.

© 2018 Berenice Guzzo. Tutti i diritti riservati – La riproduzione totale o parziale del contenuto di questo articolo è vietata – Esclusivo per SportJournal.Pictures

Caro lettore,
l’intervista integrale sarà pubblicata sul numero 65 – Maggio di Sport Journal Pictures.
Abbiamo centinaia di storie da raccontare in Sport Journal Pictures, questa è soltanto una di quelle.