An expert Giant from Sardinia

20.04.2017

An interview with David Bell >

Intervista a David Bell

21.04.2017 - David Bell at the end of the match between his team and Turin.

La fine della regular season è dietro l’angolo e l’Auxilium sta tardando a raggiungere il treno dei play-off. Dopo due partite perse in trasferta a Caserta ed a Reggio Emilia, Torino sta cadendo in basso nella classifica (11° posto) e non può più fare passi falsi. Domenica 23 aprile la penultima partita al PalaRuffini contro la Dinamo Sassari, attualmente quarta, potrebbe ancora cambiare la sorte della squadra in caso di esito positivo.

I Giganti sardi arrivano invece da quattro vittorie, mentre nella Champions League sono usciti di scena solo nei quarti di finale, sconfitti dal Monaco a fine marzo.
David Bell, play-guardia della Dinamo ci ha raccontato il suo punto di vista sulla 13ma giornata di ritorno.

– Sei arrivato a Sassari lo scorso dicembre. Parlaci della tua stagione fin’ora e del vostro cammino in Champions League.
Ho giocato per molto tempo in Germania e la transizione qua è stata diversa.
L’allenatore ed i miei compagni di squadra mi hanno davvero aiutato ad ambientarmi man mano che giocavo più partite con loro. La Champions League è stata una grande competizione per noi, abbiamo sorpreso molte persone ad abbiamo imparato molto su noi stessi.

– Le squadre che parteciperanno ai play off stanno emergendo. Quale consideri potrebbe essere la più ostica da battere?
Non penso ci sia davvero una squadra più difficile da affrontare perchè durante i play off tutto può accadere. Una squadra può giocare la sua migliore pallacanestro e non si può mai sapere chi lo farà, spero saremo noi. Credo che ciascuna formazione abbia uno stile di gioco diverso e l’esito degli scontri dipenderà da chi darà il meglio.

– Come vedi la partita di questa domenica contro Torino?
Sicuramente è una partita decisiva. Scalfire il loro gioco è importante per darci uno slancio verso i playoff, perciò la prendiamo molto seriamente.

© 2017 Berenice Guzzo. Tutti i diritti riservati – La riproduzione totale o parziale del contenuto di questo articolo è vietata – Esclusivo per SportJournal.Pictures

Caro lettore,
l’intervista integrale sarà pubblicata su Sport Journal Pictures n.49 – Aprile.
Abbiamo centinaia di storie da raccontare in Sport Journal Pictures, questa è soltanto una di quelle.


(ENGLISH)

An interview with David Bell

The end of the regular season is just around the corner and the Auxilium may arrive too late to catch the play off train. After two defeats in Caserta and Reggio Emilia, Turin is now 11th in the placings and can not take a misstep.
On Sunday, April 23 the second to last game at PalaRuffini against the 4th in the placings Dinamo Sassari may still change the destiny of the team in case of a win.
The Giants from Sardinia arrive from 4 victories in a row, whereas in the Basketball Champions League they have been eliminated by Monaco in the quarter finals.

David Bell, point guard and playmaker, has told us his point of view abouth the 13th game of the second half of the season.

– You arrived in Sassari last December. Could you describe with your own words the season so far and your way through the Basketball Champions League?
I had played in Germany for so long, so the transition here has been different for me, the coach and my teammates have really helped me to get more and more comfortable as I keep playing more and more games with them. The Champions League was a great run for us, we surprised a lot of people and we learned a lot about ourselves.

– The teams which will take part in the play-off are coming to light. In your opinion which one would be the most difficult to beat, if you had to face?
I don’t think there’s really one team which is the toughest just because in the playoff series everything can happen. So a team can be playing at their best basketball and you never know who will be at that time, hopefully us actually.
I think every team has a different style of play and the match ups will depend on who is playing great at the time.

– Which is your point of view for the match against Turin?
It’s a decisive game of course. Scratching their game for us is very important, to get us a momentum going to the play-off, so we’re taking it very seriously.

© 2017 Berenice Guzzo. All Rights Reserved – Any reproduction, in whole or in part, of this articole is prohibited – Exclusive for SportJournal.Pictures

Dear reader,
the complete interview will be available on Sport Journal Pictures n.49 – April. We have thousands of stories to tell on Sport Journal Pictures, this is only one of them.