Press "Enter" to skip to content

Ritmica: Eurogymnica festeggia brillanti risultati

Festeggiamenti in casa Eurogymnica, mentre fervono i preparativi per la Final Six a Torino

Fervono i preparativi in casa Eurogymnica Torino per le Final Six, l’evento che porterà le migliori sei squadre del massimo campionato italiano di ginnastica ritmica a sfidarsi per conquistare lo scudetto, il 24 ottobre al Pala Gianni Asti (ex PalaRuffini) di Torino.

Sotto l’attenta regia del Direttore Sportivo Marco Napoli e del presidente Nurchi, la società biancoblu ospiterà questa prestigiosa competizione della Federazione Ginnastica D’Italia a pochi giorni dalla ripresa del campionato. Il 10 ottobre a Desio, infatti, si svolgerà l’ultima giornata della Regular Season del Campionato Italiano di Serie A1, con Eurogymnica in campo anche quest’anno in qualità di unica rappresentante piemontese.

E le atlete della squadra torinese sono pronte. Anticipando l’imminente ripresa del campionato, nel fine settimana appena trascorso, sono finalmente tornate in pedana in un torneo amichevole a Desio per ritrovare la concentrazione e testare la propria preparazione insieme ad altre 200 atlete provenienti da tutta Italia.

E, mentre le ginnaste piemontesi facevano rotta verso la Lombardia, la compagna di squadra Gaia Garoffolo metteva a segno il punto più importante nella sua carriera di ginnasta.

Gaia Garoffolo
Gaia Garoffolo.

Di doppio passaporto grazie a papà Sergio, torinese e mamma Ilona, ex nazionale della Repubblica Ceca, la ginnasta nata e cresciuta nella scuderia del presidente Nurchi si è laureata Campionessa Nazionale Assoluta ceca, dopo un’impegnativa e combattuta competizione svoltasi a Ceske Budejovice.

Gaia, classe 2003 iscritta da anni ad HDemia, il centro tecnico di Eurogymnica diretto da Tiziana Colognese, ha deciso in accordo con lo staff biancoblu, di raccogliere l’eredità familiare e perpetuare la tradizione che già aveva visto sua mamma calcare le pedane mondiali.

Il titolo nazionale vinto nel weekend apre infatti le porte alla convocazione con la Nazionale per le prossime fasi della Coppa del Mondo, compresa quella che si svolgerà in Italia, a Pesaro, e probabilmente anche la partecipazione agli Europei. Seguiranno nelle prossime settimane altri test già programmati da tempo ai quali saranno ammesse tutte le ginnaste potenzialmente in grado di far concorrenza alla piemontese – che pare però essere in pole position.

Gaia si è imposta coi colori della SK Tart MS di Brno, su 4 attrezzi, facendo registrare il miglior punteggio al cerchio (16,50) e alla palla (17,85) e poi contenendo la concorrenza alle clavette (16,35) e al nastro (15,20).

Ma le buone notizie non sono finite: l’Eurogymnica Torino festeggia anche la nuova convocazione per la sammaurese Laura Golfarelli che risponderà nei prossimi giorni alla terza convocazione degli allenamenti nazionali per la squadra junior.

Oggi Laura volerà a Fabriano accompagnata ancora una volta dall’instancabile Tiziana Colognese; si stringono i tempi per la definizione della formazione che diverrà quella titolare e che parteciperà – tra l’altro – ai prossimi europei. Per la selezione sarà presente nella cittadina marchigiana lo stato maggiore della ginnastica ritmica italiana, a partire della direttrice tecnica nazionale e allenatrice delle Farfalle Emanuela Maccarani, affiancata dalla responsabile delle individualiste Elena Aliprandi e da quella della squadra junior Julieta Cantaluppi.

Fonte: Giorgia Balzola, Ufficio Stampa Final Six, Eurogymnica Torino – SalaStampa.Eu

[ * 32 * ]