Press "Enter" to skip to content

Ottima partenza per l’Eurogymnica Torino in Serie A1

Sale l’attesa per la FInal Six al PalaRuffini di Torino

Alessia Leone, Eurogymnica
La squadra di Serie A dell’Eurogymnica.

Ieri, sabato 1 febbraio, ha preso il via al PalaGuerrieri di Fabriano il Campionato Italiano di Ginnastica Ritmica, che ha visto tornare in pedana le migliori società italiane per la prima tappa della massima serie del campionato. 

Tra queste, anche l’Eurogymnica Torino, la cui stagione culminerà con effetti speciali proprio in occasione del quarto e ultimo appuntamento del Campionato, il 21 e 22 marzo, quando al PalaRuffini di Torino sarà anche comitato organizzatore della manifestazione Final Six che assegnerà i titoli italiani e regalerà al pubblico uno spettacolo mozzafiato. 

Buona la prima per le ginnaste biancoblu che conquistano la nona posizione nella classifica parziale: un ottimo risultato per le ragazze dell’Eurogymnica Torino che, nonostante la giovanissima età, hanno dato il massimo, dimostrando di poter dire la loro in un campionato altamente competitivo e impegnativo, che vede già al comando la Ginnastica Fabriano, squadra detentrice da tre anni del titolo italiano, capitanata dalla campionessa Milena Baldassarri, già qualificata per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e al secondo posto l’Udinese, con Alexandra Agiurgiuculese, anche lei in possesso di pass olimpico.

Ieri, le atlete seguite dalla DT Tiziana Colognese e dalla allenatrici Elisa Vaccaro e Sonia Landolina, hanno ottenuto un punteggio di 82.550. Buona prestazione per Mariia Sergeeva, l’atleta russa in prestito all’Eurogymnica Torino, che ha totalizzato 18,650 punti al nastro, e per la quindicenne torinese Luna Chiarello, che alle clavette ottiene 16,750 punti. Buon risultato anche per Alessia Judith Leone, già tre volte vicecampionessa del mondo juniores a squadre, che alla fune porta a casa 16,400 punti. La capitana della squadra, la diciassettenne Giada Albertone, conquista un punteggio di 15,200 al cerchio, mentre la giovanissima Rita Minola, classe 2007 ed esordiente in serie A, si distingue con la palla, totalizzando 15,550 punti. 

Siamo contenti del risultato di questa prima tappa” ha dichiarato soddisfatto il Direttore Generale dell’Eurogymnica Torino, Marco Napoli.Le nostre ginnaste sono molto giovani ma hanno dimostrato di essere preparate e concentrate per affrontare un Campionato così competitivo. L’Eurogymnica Torino ha iniziato questa stagione con doppia adrenalina: oltre all’impegno e al grande lavoro tecnico per le competizioni nella massima serie del campionato, la nostra società sta lavorando con entusiasmo all’organizzazione della Final Six che porterà a Torino le migliori ginnaste italiane e internazionali. Sarà uno spettacolo imperdibile!” 

Con un nuovo format a rendere il campionato ancora più emozionante e con i Giochi Olimpici alle porte, la nuova stagione promette scintille e grandi sorprese. Le ginnaste, infatti, gareggeranno nelle prime tre tappe della cosiddetta regular season per arrivare all’ultimo appuntamento con le Final Six, organizzato appunto dall’Eurogymnica Torino, per decretare la società Campione d’Italia. 

La Serie A1, A2 e B proseguirà con la seconda prova ad Eboli (15-16 febbraio) e con la terza tappa di Desio (29 febbraio – 1° marzo), per concludersi al PalaRuffini di Torino il 21 e 22 marzo con la finalissima. 

La biglietteria per la tappa finale di Torino aprirà nei prossimi giorni. 

Per info: www.eurogymnica.it 
segreteria@eurogymnica.it

Fonte: Ufficio Stampa Eurogymnica – SalaStampa.Eu

[ * 11 * ]