Press "Enter" to skip to content

Short Track, Europei di Debrecen: Fontana e Valcepina argento e bronzo nell’overall

In Ungheria, nell’ultima giornata della rassegna continentale, la Freccia Bionda è terza sui 1000 e vince la superfinal dei 3000 chiudendo così seconda nella generale davanti alla Valcepina, terza sui 3000. A medaglia anche entrambe le staffette: argento per le donne, bronzo per gli uomini

Daniel Grassl
Arianna Fontana, 29 anni, a sinistra, e Martina Valcepina, 27 anni, a destra, sul podio overall con, in mezzo, Suzanne Schulting. Credit: ISU

Si chiudono in gloria per l’Italia gli Europei 2020 di Debrecen, in Ungheria, attesissimo appuntamento in cui la squadra azzurra degli allenatori Assen Pandov e Ludovic Mathieu si è saputa esprimere davvero alla grande.

Da sottolineare, in primis, le medaglie d’argento e bronzo conquistate rispettivamente da Arianna Fontana (Fiamme Gialle) e Martina Valcepina (Fiamme Gialle) nella classifica overall al femminile della rassegna continentale.
La Freccia Bionda, già argento ieri nei 1500, è dapprima salita oggi sul podio dei 1000 conquistando un bronzo, quindi ha trionfato nella superfinal dei 3000 assicurandosi così la seconda piazza nella classifica generale con 68 punti complessivi, alle spalle della sola olandese Schulting, vincitrice a quota 102. L’ennesima prova di carattere, classe e determinazione di una campionessa senza fine, capace anche alla soglia dei 30 anni di esprimersi ad altissimo livello pur dopo un anno di stop dalle competizioni.

Ma gli elogi vanno anche a Martina Valcepina che dopo l’argento di ieri sui 500 ha centrato oggi una grande terza posizione nella superfinal dei 3000 mettendo così al sicuro il bronzo nella classifica overall proprio alle spalle della Fontana e con 34 punti complessivi.

Splendida anche Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur), qualificatasi per la finale A dei 1000, dove ha poi chiuso al 5° posto, e quarta nella superfinal dei 3000 per un settimo posto (12 punti) nella classifica overall che, all’esordio sulle singole distanze di una rassegna continentale, brilla davvero.

Meraviglie al femminile sublimate dall’argento della staffetta, con il quartetto azzurro delle donne composto da Fonatana, Mascitto, Valcepina e Nicole Botter Gomez (C.P. Pinè) straordinarie seconde dietro alla sola Olanda.

Podio raggiunto anche dalla staffetta maschile formata da Andrea Cassinelli (Fiamme Gialle), Marco Giordano (Carabinieri), Yuri Confortola (C.S. Carabinieri) e Tommaso Dotti (Fiamme Oro), capace di aggiudicarsi un bronzo in finale A contro Russia (prima), Olanda (seconda) e Ungheria (penalizzata).

Confortola è invece ancora una volta il migliore degli uomini sulle singole distanze grazie anche al 6° posto odierno in finale A dei 1000 metri seguito dal quinto nella superfinal dei 3000. Per lui, in definitiva, un ottavo posto nella classifica overall con 7 punti totalizzati.

Fonte e credito foto: Ufficio Stampa Fisg – SalaStampa.Eu

[ * 10 * ]